facebook instagram
ADD SOME TEXT THROUGH CUSTOMIZER

innamoratipazzi

19 Novembre 2020

Nessun commento

Molto spesso i nostri sposi ci chiedono consiglio sulla giusta modalità e tempistica da usare per questi due momenti, che sicuramente richiamano alla tradizione ma hanno comunque tante varianti e sono molto attesi dagli invitati, qualunque sia il loro mood.
La tradizione vuole il lancio del bouquet dopo il taglio del dolce o comunque a fine serata. Abbiamo rotto le tradizioni con il lancio del bouquet davanti la chiesa, proprio dopo che gli sposi hanno ricevuto il bagno di riso. È risultato perfetto, in quel momento la festa è all’inizio, gli ospiti sono freschi e vivaci, l’attenzione è tutta per gli sposi. Spesso quando si fa il lancio del bouquet a fine serata non c’è lo stesso coinvolgimento.
Al contrario il ballo degli sposi che sia fatto coinvolgendo genitori o no, è da eseguire dopo il taglio del dolce.
È un momento dove gli sposi si creano un loro attimo, dove si possono abbracciare in maniera più intima anche se sono sotto lo sguardo di tutti. Il carattere è sempre romantico e coinvolgente, segna in questo modo il cambio di marcia da cerimonia a festa dove l’attenzione passa dal banchetto al divertimento e al ballo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *